Chiedetevi sempre perché

Sei a Bergamo e passeggi per Città Alta. È sera e nella magnifica Piazza Vecchia, proprio accanto al Palazzo della ragione, si erge il “Campanone”, la torre civica della città. Alle 22 suona e fa esattamente 180 rintocchi. Ogni sera. Perché?

Ecco la domanda chiave di ogni viaggiatore e di ogni bravo scrittore: perché? Perché i 180 tocchi del Campanone? Perché quel cippo è posizionato lì? Perché il nome di questa via? Perché un castello proprio qui e con questa forma? Perché quella donna piange? Perché  quel corteo in piazza? Perché quegli uomini pregano in quel modo?

Da questa domanda scaturirà tutto: la trama, le idee, i personaggi, le storie. In una parola: il vostro viaggio.

Claudio Visentin e Guido Bosticco

Questa voce è stata pubblicata in Scrittura. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>