La cara vecchia scaletta

Per la serie: consigli tecnici. Anche i migliori scrittori, quelli con esperienza e anni di pratica alle spalle non dimenticano mai una cosa, prima di scrivere: la scaletta. Sì, quella che ci consigliava di fare la maestra per i nostri temi. Appuntatevi, anche in ordine sparso, le cose che volete dire, buttate giù un elenco di parole, di concetti, di luoghi. Poi guardate bene quel foglio e cercate l’illuminazione: in che ordine le voglio raccontare? Tentate, perché potrete sempre tornare sui vostri passi e rimescolare le cose. Ma scrivete una scaletta e attenetevi a quella. Se vi va stretta la cambiate e vi attenete a quella nuova. È importante avere un riferimento prima di scrivere per poter avere parti equilibrate nel vostro racconto, per poter decidere quando svelare un particolare, un nome. Insomma: siete voi che decidete dove il racconto (e quindi il vostro lettore) deve andare.

Claudio Visentin e Guido Bosticco

Questa voce è stata pubblicata in Scrittura. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>